Prestito Findomestic | Prestiti Facili

Prestito Findomestic

L'offerta di prestiti di Findomestic comprende sia prestiti personali che finanziamenti con cessione del quinto.

La Banca Findomestic denominata Findomestic Banca nasce nel 1984 da istituti finanziari italiani e francesi. Nel 2011 il gruppo BNP Paribas, tramite BNP Personal Finance, acquisisce il 100% del capitale Findomestic.

Attiva da oltre 30 anni nel settore del credito al consumo, la sua offerta spazia dal credito al consumai prestiti finalizzati, la cessione del quinto, i mutui bancari e carte di credito revolving.
In qualità di banca, Findomestic, inoltre, offre ai propri clienti anche prodotti di conto deposito e conto corrente.

I requisiti per ottenere un prestito con Findomestic sono:
Età compresa tra i 18 e i 75 anni
Reddito dimostrabile
Residenza nel territorio italiano
Titolare di conto corrente

Le principali caratteristiche del prestito Findomestic risiedono nell'importo richiedibile, che varia da 1.000 a 60.000€ e nella possibilità di finanziare interamente un tuo progetto il tutto senza necessariamente cambiare banca. A prestito approvato riceverai l'intera somma sul tuo conto corrente e potrai in qualsiasi momento usufruire dell'opzione Cambio Rata e Salto Rata.

Dunque, sembra che le caratteristiche per un prestito ideale ci siano tutte! Cosa aspetti? Effettua subito una richiesta!

Richiedi il Prestito

Recensioni Prestiti Personali più lette

  • Prestito Agos è sicuramente uno dei prestiti più interessanti nel panorama creditizio italiano. Agos è una delle finanziarie più attive sia dal punto di vista delle erogazioni, sia dal punto di vista della presenza sui canali marketing tradizionali e non.
  • Prestito BNL in Novo è l'ultima novità di BNL in fatto di prestiti e credito al consumo. Di nota fama e capillarità la Banca Nazionale del Lavoro, Gruppo BNP-Paribas, offre sicuramente una potenza di erogazione ed elasticità tipica di un gruppo bancario di tali dimensioni e capitalizzazione. L'eccezionale novità è sicuramente l'importo erogabile... 100.000 euro. Cifra fino ad oggi impensabile per un prestito personale.

Cosa valutare in un prestito personale

Quando si sottoscrive un prestito personale prestate attenzione ai seguenti particolari:

 

  1. tasso di interesse applicato

  2. prezzi e condizioni, inclusi gli oneri in caso di mora

  3. ammontare del finanziamento e modalità di erogazione

  4. TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale)

  5. TAN (Tasso Annuo Nominale)

  6. numero, importo e scadenza delle rate

  7. eventuali oneri esclusi dal calcolo del TAEG

  8. possibili garanzie, se richieste

  9. possibili coperture assicurative non incluse nel TAEG


Visitate le nostre FAQ per conoscere cosa sono il TAN e il TAEG.

Prestiti Personali: Consigli utili

Vogliamo di seguito dare alcuni consigli utili per chi si trova nel momento in cui si richiede un prestito personale. Dovrete considerare, una volta richiesto il prestito, che ci sono due eventualità su cui è bene essere informati:

Il mancato pagamento della rata del prestito personale

Estinzione anticipata del prestito


Se non dovessimo pagare una rata:

  • gli interessi saranno maggiorati;

  • verrà applicata una mora;

  • il proprio nominativo verrà inserito nella lista dei cattivi pagatori (segnalazione in CRIF).


Dunque valutate con estrema cautela la propria capacità di rimborso dei prestiti personali attraverso le rate tutti i mesi.

L'estinzione anticipata del prestito personale deve sempre essere disponibile, ma bisogna fare attenzione alle penali. La nuova normativa sul credito al consumo, entrata in vigore a Giugno 2011, ha introdotto nuove regole favorevoli ai consumatori, tra cui l'assenza di penali se il debito residuo è inferiore a 10 mila euro.

Vi invitiamo quindi a leggere attentamente le clausole contrattuali e ad informarsi bene sui propri diritti.

Sondaggio