Prestito Bancoposta Click

Grazie alla firma digitale il finanziamento può essere gestito e concluso online


Prestito Bancoposta Click

Prestito erogato online? Ecco l'ultima frontiera abbattuta! Grazie alla firma digitale il finanziamento può essere gestito e concluso attraverso internet; l’offerta è il risultato di un accordo tra Poste Italiane e Findomestic Banca e prevede molte possibilità di personalizzazione da parte del cliente.

Poste Italiane e Findomestic Banca stringono una partnership per il lancio della nuova offerta di credito al consumo Prestito BancoPosta Click, il primo prodotto che può essere richiesto con una procedura completamente online.

Il nuovo prestito personale, disponibile su www.bancopostaclick.it, permette di ottenere un finanziamento per un importo massimo di 30mila euro rimborsabile fino a 108 mesi. L’offerta ha molte possibilità di personalizzazione visto che il cliente gratuitamente ogni mese ha la possibilità di modificare l’importo della rata e di posticipare alla fine del finanziamento il pagamento di un determinato numero di mensilità. In altre parole, è libero di decidere autonomamente e in modo gratuito tra diverse opzioni di cambio rata e di salto rata.

Tutte le richieste di finanziamento possono essere effettuate e concluse con una procedura che include anche la Firma Digitale in modo da permettere al cliente di gestire la pratica ovunque, dalla propria abitazione o dal proprio ufficio, tramite pc, tablet o smartphone. Per ottenere il finanziamento è necessario essere titolari di un conto corrente BancoPosta o bancario.

Per Findomestic la collaborazione con Poste Italiane rappresenta una sfida operativa. Infatti, negli ultimi anni Findomestic ha investito moltissimo in termini di innovazione, al fine di sviluppare prodotti e servizi più in linea con le esigenze della clientela. La partnership con Poste Italiane attesta la validità del percorso che abbiamo intrapreso. E che intendiamo proseguire ancora con maggiore convinzione.

L' obiettivo di BancoPosta, di contro, è quello di offrire ai clienti un’ampia gamma di prodotti di finanziamento convenienti, ad alto contenuto innovativo e sviluppati con i principali player del mercato.


Il Prestito BancoPosta Click rientra nella strategia di sviluppo della multicanalità ed in particolare del canale online sul quale Poste Italiane punta a offrire prodotti e servizi finanziari dedicati. Si tratta, infatti, del primo prodotto sottoscrivibile direttamente con firma digitale.

Recensioni Prestiti Personali più lette

  • Prestito Agos è sicuramente uno dei prestiti più interessanti nel panorama creditizio italiano. Agos è una delle finanziarie più attive sia dal punto di vista delle erogazioni, sia dal punto di vista della presenza sui canali marketing tradizionali e non.
  • Prestito BNL in Novo è l'ultima novità di BNL in fatto di prestiti e credito al consumo. Di nota fama e capillarità la Banca Nazionale del Lavoro, Gruppo BNP-Paribas, offre sicuramente una potenza di erogazione ed elasticità tipica di un gruppo bancario di tali dimensioni e capitalizzazione. L'eccezionale novità è sicuramente l'importo erogabile... 100.000 euro. Cifra fino ad oggi impensabile per un prestito personale.

Cosa valutare in un prestito personale

Quando si sottoscrive un prestito personale prestate attenzione ai seguenti particolari:

 

  1. tasso di interesse applicato

  2. prezzi e condizioni, inclusi gli oneri in caso di mora

  3. ammontare del finanziamento e modalità di erogazione

  4. TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale)

  5. TAN (Tasso Annuo Nominale)

  6. numero, importo e scadenza delle rate

  7. eventuali oneri esclusi dal calcolo del TAEG

  8. possibili garanzie, se richieste

  9. possibili coperture assicurative non incluse nel TAEG


Visitate le nostre FAQ per conoscere cosa sono il TAN e il TAEG.

News correlate

Prestiti Personali: Consigli utili

Vogliamo di seguito dare alcuni consigli utili per chi si trova nel momento in cui si richiede un prestito personale. Dovrete considerare, una volta richiesto il prestito, che ci sono due eventualità su cui è bene essere informati:

Il mancato pagamento della rata del prestito personale

Estinzione anticipata del prestito


Se non dovessimo pagare una rata:

  • gli interessi saranno maggiorati;

  • verrà applicata una mora;

  • il proprio nominativo verrà inserito nella lista dei cattivi pagatori (segnalazione in CRIF).


Dunque valutate con estrema cautela la propria capacità di rimborso dei prestiti personali attraverso le rate tutti i mesi.

L'estinzione anticipata del prestito personale deve sempre essere disponibile, ma bisogna fare attenzione alle penali. La nuova normativa sul credito al consumo, entrata in vigore a Giugno 2011, ha introdotto nuove regole favorevoli ai consumatori, tra cui l'assenza di penali se il debito residuo è inferiore a 10 mila euro.

Vi invitiamo quindi a leggere attentamente le clausole contrattuali e ad informarsi bene sui propri diritti.

Sondaggio