Mercati finanziari: su cosa orientarsi durante il Covid?

Su cosa orientarsi durante questa pandemia da Covid-19?


Mercati finanziari: su cosa orientarsi durante il Covid?
Come orientarsi in una giungla? Come orientarsi in una giungla?

I mercati finanziari, attualmente, stanno vivendo un periodo particolare dove la ripresa economica sembra essere pronta a riprendersi e proprio per tale motivo occorre valutare accuratamente quali sono i settori sui quali è più conveniente orientarsi.

L'orientamento ideale nel mercato azionario

Prima di focalizzare la propria attenzione su quali siano i vari settori sui quali focalizzare la propria attenzione e capire quali siano gli elementi della Borsa ideali per ottenere un profitto, occorre ricordarsi quali siano le regole base per ottenere un profitto in questo campo.

Come punto iniziale è fondamentale sapere che ogni scelta che viene intrapresa deve essere frutto di un'analisi che riguarda sia il fattore rischio che si vuole correre, sia il capitale che si intende investire.

Dalla combinazione di questi due elementi è possibile stabilire quale sia la migliore soluzione sulla quale fa ricadere la propria decisione.

Ovviamente vale la pena ricordare che per ogni scelta è sempre bene analizzare quale sia la condizione economica generale e tenersi informati sulle varie variazioni e previsioni del mercato. In tal modo è possibile avere tutti gli elementi necessari per stabilire come, quando e perché investire in quel modo sfruttando una delle opzioni proposte dal mercato finanziario.

Le azioni, una scelta sempre garantita

Come prima parte del mercato sulla quale orientarsi per ottenere un profitto dal proprio investimento vi sono le classiche azioni delle diverse compagnie quotate in Borsa.

Sia quelle delle società leader dei settori, come Microsoft per la tecnologia e Amazon per il settore delle vendite, rappresentano delle ottime scelte che permettono di incrementare il proprio profitto svolgendo una semplice e accurata analisi.

Il mercato azionario è quello che necessita di particolare attenzione a livello quotidiano dato che le variazioni del settore sono piuttosto frequenti.

Investire in questo campo vuol dire progettare un percorso che si articola in un periodo medio lungo e soprattutto capire quando arriva il momento di vendere e quando quello di investire in nuovi titoli.

Un buon risultato è dato anche dalla diversificazione degli investimenti, ovvero il capitale deve essere suddiviso in diversi titoli azionari affinché sia possibile avere l'occasione di incrementare il proprio profitto.

Da evitare, invece, le obbligazioni e i titoli di Stato: questi, infatti, non stanno affatto vivendo un buon periodo e scegliere questo strumento potrebbe significare andare incontro a potenziali perdite di capitale difficili da sanare.

Un settore particolare della finanza

Qualora si voglia ulteriormente diversificare il proprio investimento ma operare sempre nei mercati finanziari, è possibile scegliere di svolgere le varie operazioni di investimento con il trading e il Forex.

Si tratta di due scelte completamente differenti che però sono molto gettonate anche perché si tratta di due strumenti facili da sfruttare.

Ovviamente la semplicità che caratterizza il metodo di investimento non deve essere per alcun motivo sinonimo di meno cura nella scelta dei valori sui quali puntare.

Per esempio se si vuole svolgere il trading sui materiali preziosi, quindi investire su oro, argento, petrolio oppure sul mattone, occorre necessariamente valutare quale sia la tendenza che contraddistingue questi indici, proprio per avere una panoramica generale in merito alle operazioni più vantaggiose da svolgere.

Stesso discorso per quanto concerne le operazioni che si intende svolgere con il Forex: le coppie di valute necessitano di essere analizzate con cura proprio per capire quando acquistare e vendere a prezzi vantaggiosi che generano un ottimo profitto.

In entrambi i casi, ovvero qualora si decida di operare con il trading o con il Forex, è importante scegliere una piattaforma che garantisca la massima trasparenza e sicurezza mentre si svolgono tali operazioni.

Se ci si vuole orientare su questo settore dei mercati finanziari assume la massima importanza considerare la legalità del sito dove è possibile svolgere tutte le varie operazioni, evitando quindi di dover fronteggiare poi delle potenziali complicanze e perdere il proprio capitale.

I libretti di risparmio e il mercato

Infine è possibile orientarsi anche su un settore della finanza talvolta trascurato ma che potrebbe garantire un buon risultato finale.

In questo caso si parla dei libretti di risparmio e conti deposito che rappresentano una scelta ottimale sinonimo di sicurezza.

In questo caso occorre prendere in considerazione il fatto che questo tipo di soluzione rappresenta una scelta interessante che, nel lungo periodo, permette di ottenere un buon profitto.

Ecco quindi che anche in questo caso assume la massima importanza valutare accuratamente la situazione finanziaria in maniera tale che il risultato possa essere definito come perfetto.

Questi sono i vari settori dei mercati finanziari sui quali far ricadere la propria scelta e che permettono a tutti gli effetti di avere l'opportunità di ottenere un buon profitto a patto che si analizzino tutti i punti focali del mezzo selezionato.

Recensioni Prestiti Personali più lette

  • Prestito Agos è sicuramente uno dei prestiti più interessanti nel panorama creditizio italiano. Agos è una delle finanziarie più attive sia dal punto di vista delle erogazioni, sia dal punto di vista della presenza sui canali marketing tradizionali e non.
  • Prestito BNL in Novo è l'ultima novità di BNL in fatto di prestiti e credito al consumo. Di nota fama e capillarità la Banca Nazionale del Lavoro, Gruppo BNP-Paribas, offre sicuramente una potenza di erogazione ed elasticità tipica di un gruppo bancario di tali dimensioni e capitalizzazione. L'eccezionale novità è sicuramente l'importo erogabile... 100.000 euro. Cifra fino ad oggi impensabile per un prestito personale.

Cosa valutare in un prestito personale

Quando si sottoscrive un prestito personale prestate attenzione ai seguenti particolari:

 

  1. tasso di interesse applicato

  2. prezzi e condizioni, inclusi gli oneri in caso di mora

  3. ammontare del finanziamento e modalità di erogazione

  4. TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale)

  5. TAN (Tasso Annuo Nominale)

  6. numero, importo e scadenza delle rate

  7. eventuali oneri esclusi dal calcolo del TAEG

  8. possibili garanzie, se richieste

  9. possibili coperture assicurative non incluse nel TAEG


Visitate le nostre FAQ per conoscere cosa sono il TAN e il TAEG.

News correlate

Prestiti Personali: Consigli utili

Vogliamo di seguito dare alcuni consigli utili per chi si trova nel momento in cui si richiede un prestito personale. Dovrete considerare, una volta richiesto il prestito, che ci sono due eventualità su cui è bene essere informati:

Il mancato pagamento della rata del prestito personale

Estinzione anticipata del prestito


Se non dovessimo pagare una rata:

  • gli interessi saranno maggiorati;

  • verrà applicata una mora;

  • il proprio nominativo verrà inserito nella lista dei cattivi pagatori (segnalazione in CRIF).


Dunque valutate con estrema cautela la propria capacità di rimborso dei prestiti personali attraverso le rate tutti i mesi.

L'estinzione anticipata del prestito personale deve sempre essere disponibile, ma bisogna fare attenzione alle penali. La nuova normativa sul credito al consumo, entrata in vigore a Giugno 2011, ha introdotto nuove regole favorevoli ai consumatori, tra cui l'assenza di penali se il debito residuo è inferiore a 10 mila euro.

Vi invitiamo quindi a leggere attentamente le clausole contrattuali e ad informarsi bene sui propri diritti.

Sondaggio